L'album delle vacanze: un racconto di ricordi
Età: 8/11 anni

I ragazzi metteranno in pratica le tecniche creative apprese per raccontare storie sulle persone e sulle cose intorno a loro per essere pronti, dopo le vacanze estive, a costruire e raccontare un vero album fotografico che custodisca i loro ricordi più belli.

PICCOLI FOTOGRAFI CRESCONO

Questo ciclo formativo, dedicato a ragazzi e ragazze di età compresa tra gli 8 e gli 11 anni, si pone l'obiettivo di coinvolgere ed appassionare le nuove generazioni alla fotografia attraverso un percorso di scoperta a forte contenuto esperienziale: con l'uso di vari mezzi espressivi si vuole stimolare la curiosità e la creatività dei ragazzi perché possano presentare le loro idee in modo efficace.

Guidati da Emanuele Gritti e Alessandra Eusebio di FabLab Biella, i ragazzi vivranno un'esperienza immersiva e divertente alla scoperta degli inventori della fotografia, cimentandosi nel produrre ed impressionare la carta fotosensibile, scattando con macchine fotografiche del XIX secolo ed utilizzando app interattive per incoraggiarli ad esprimere le proprie idee con creatività.

Si assicura che i ragazzi non entreranno in contatto con materiali nocivi alla loro salute.

Per maggiori informazioni scrivici una mail
Quote di iscrizione

€ 15,00 a testa per un laboratorio
€ 25,00 a testa per due laboratori

Sconti previsti per due o più componenti della stessa famiglia.
A chi ha già partecipato a uno o più dei precedenti laboratori verrà applicato lo sconto previsto.

DA ARCHIVIO A RISORSA COMUNE

Il progetto Da Archivio a risorsa comune, ideato e promosso dalla Fondazione con il supporto finanziario di Compagnia di San Paolo, intende evidenziare il ruolo fortemente identitario che il patrimonio culturale e fotografico dell'archivio Sella ricopre sul territorio locale e non solo.

Questo ciclo di laboratori dedicato ai ragazzi fa parte di un articolato percorso di approfondimento incentrato sulla fotografia che comprende anche corsi per adulti (professionisti e non) e attività espositive.

Lo scopo è rafforzare l'offerta culturale del territorio e mettere in risalto la primarietà del biellese in relazione alle origini di questa forma d'arte.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO
DOCENTI

Emanuele Gritti, FabLab Biella
Laureato in Ingegneria meccanica al Politecnico di Milano ha ricoperto, per due anni, il ruolo di responsabile operations in un'azienda dell'hinterland milanese. Alla fine del 2014, ha deciso di esprimere la propria propensione creativo-progettuale e divulgativa entrando a far parte del mondo dei makers, affascinato e convinto dalla visita alla prima edizione della fiera di settore Maker Faire di Roma.

Nel 2015, grazie anche al supporto di Banca Sella, apre il FabLab di Biella: un laboratorio dove gli associati possono accedere a stampanti 3D, macchine al taglio laser, schede elettroniche programmabili Arduino e seguire corsi per trasformare un'idea in progetto e il progetto in oggetto.

È impegnato quotidianamente nella progettazione e nel trasmettere la cultura del digitale, in particolar modo ai ragazzi, con l'obiettivo di attivare in loro la voglia di costruire.

Alessandra Eusebio, FabLab Biella
Dopo la laurea in Architettura al Politecnico di Torino, la passione per la fotografia, la naturale inclinazione all'organizzazione e al rapporto umano l'hanno portata a lavorare nel campo della comunicazione creativa puntando sull'innovazione e sull'attenzione ai particolari.

Ha collaborato per cinque anni con l'agenzia creativa ZoneCreative nella gestione del portfolio stock, l'editing e la postproduzione di sessioni fotografiche e video, specializzandosi nella produzione e nel reportage fotografico grazie a lunghi viaggi in Israele, Giordania, Etiopia, Cina, Birmania ed Indonesia.

Attualmente è imprenditrice nel campo della comunicazione video per le aziende e della fotografia stock, con lo scopo di offrire un prodotto sempre allineato ai canoni estetici e comunicativi moderni.