Guido Rey

  • Data nascita:28-11-1861
  • Data morte:24-06-1935
  • Luogo nascita:Torino
  • Luogo morte:Torino

Figlio di Giacomo Vincenzo (1833-1907) e di Lidia Mongenet. Il padre fu imprenditore e deputato al Parlamento Subalpino e poi Italiano. Industriale, fotografo, alpinista e scrittore è considerato tra i più noti esponenti dlela fotografia pittorica italiana. Si avvicinò sin da giovane alla fotografia prendendo come modelllo il cugino Vittorio Sella e sviluppò la sua passione iniziata già da giovane con il disegno come allievo dell'Accademia Albertina. Terminato il Liceo Classico la famiglia non gli permise di iscriversi all'Università poiché avrebbe dovuto dedicarsi all'azienda di famiglia che si affermò nel commercio e nella produzione di tessuti. Il suo lavoro gli permise di viaggiare molto e di imparare le lingue. Viaggiò in Europa, in America, in Medio Oriente, in Africa. Le sue imprese alpinistiche furono tante spinto anche dallo zio Quintino, cognato della madre. Ancora giovanissimo fece la sua ascensione alla Punta Bianca in Valtournanche. La sua opera principale fu «Il Monte Cervino» del 1904 che fu accolta con entusiasmo e tradotta in francese, tedesco e inglese.  Nel 1934 ricevette la Legion d'Onore dal governo di Parigi per i suoi meriti alpinistici. Da: "Ottocento Il Secolo romantico", aprile-maggio 2003, anno III; Maurizio Sella, Famiglia Sella Discendenze maschili e femminili 1570-2002, tip. Gariazzo, 2002 (TAV. 72).