SELLA, GAUDENZIO: 

nel fondo sono conservate le carte di Gaudenzio Sella (1860-1934) di Giuseppe Venanzio e Clementina Mosca Riatel. Le principali serie in cui si divide il fondo sono: Carte Personali, Carte Familiari, Alpinismo, Carte Patrimoniali, Agricoltura, Lettere ricevute, Copialettere, Società ed enti di cui era amministratore o consulente.

Dopo la laurea in ingegneria civile a Torino, chiamato a Roma dallo zio Quintino, segue un corso di matematica pura. Negli anni della sua giovinezza, seguendo l’esempio di Quintino Sella, si appassiona alla escursioni alpinistiche ed è con i fratelli ed i cugini tra i pionieri dell’alpinismo invernale in Italia. Nel 1892/93 organizza e dirige personalmente sul posto per il Club Alpino Italiano, la costruzione della Capanna Osservatorio “Regina Margherita” sulla punta Gnifetti del Monte Rosa. Nel 1886, con il concorso dei fratelli e dei cugini, fonda la banca "Gaudenzio Sella & C." che dirigerà fino alla sua morte. Propugna ed è il principale artefice della fondazione della S.A. “Filatura di Tollegno”. Si occupa della gestione dei terreni agricoli posseduti in comune coi fratelli nel Biellese, in particolare di quelli in Lessona, Villa del Bosco e Roasio in cui sviluppa e migliora la produzione vinicola.

Archivio documentario

Estremi cronologici

1861 - 1934

Consistenza

150 mazzi